Milano e Verona

... Due città, due storie, due inestimabili gemme tutte da scoprire ...

Milano, la più conosciuta tra le città lombarde, nasconde gran parte del suo patrimonio artistico-architettonico nel centro storico. Il monumento simbolo della città è la cattedrale di Santa Maria Nascente, meglio conosciuta con il nome di Duomo di Milano, situata nell’omonima piazza, centro della vita economica e culturale cittadina, che attraverso galleria Vittorio Emanuele II, un passaggio coperto con strutture di ferro e vetro a vista , porta al Teatro alla Scala, uno dei teatri lirici più famosi al mondo, nell’ omonima piazza.
Altro monumento simbolo di Milano è il Castello Sforzesco, originariamente concepito come struttura esclusivamente militare, poi ridisegnato come elegante corte per i signori della città, la basilica di Sant’Ambrogio, il complesso ospitante la chiesa di Santa Maria delle Grazie e il Cenacolo Leonardesco, dichiarato patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO, mentre di più moderna realizzazione si possono trovare la Stazione Centrale, costruita in uno stile che unisce la maestosità delle strutture fasciste a decorazioni in stile liberty, e lo stadio Giuseppe Meazza, chiamata La Scala del calcio. La città inoltre è ricca di musei e gallerie d’arte; il più famoso è certamente la pinacoteca di Brera che assieme al museo Poldi Pezzoli e alla pinacoteca Ambrosiana costituisce la rete delle più famose gallerie d’arte milanesi, senza dimenticare le numerose chiese di grandissima importanza che popolano la città ed i parchi storici della città: i Giardini Pubblici (oggi dedicati a Indro Montanelli), il Parco Sempione e il Parco Ravizza.

Verona, conosciuta come la città di “Romeo e Giulietta”, è stata dichiarata patrimonio dell’umanità dall’ UNESCO ed è una delle maggiori città d’arte d’Italia per le sue ricchezze artistiche e archeologiche. La città presenta numerosi monumenti di epoca romana, scaligera, veneziana ( soprattutto per l’edilizia privata e militare) e austriaca ( soprattutto per strutture militari) mentre l’alto medioevo ha lasciato a Verona pochi ricordi, a causa del devastante terremoto del 3 gennaio 1117 che ebbe come epicentro proprio il veronese, e vide la città fortemente danneggiata.

A causa del terremoto crollò addirittura parte dell’anello esterno dell’Arena, lasciandone in piedi solo una porzione, che fu danneggiata ulteriormente in un successivo terremoto nel 1183, creando così l’attuale suggestiva forma dell’Arena con la sua “ala”: proprio questo è il monumento più famoso in assoluto, diventato simbolo della città stessa, il terzo anfiteatro romano in Italia per dimensione dopo il Colosseo e l’anfiteatro capuano, ma il meglio conservato tra questi, tanto che viene utilizzato oggi per ospitare il famoso festival lirico areniano, oltre a numerosi concerti. Poco distante si può ammirare il teatro romano, la porta Borsari e la porta Leoni, il ponte Pietra, piazza delle Erbe, senza dimenticare il Duomo e la famosissima e visitatissima presunta “Casa di Giulietta”.

SITO INTERNET: www.tourism.verona.it, www.verona.net, www.turismo.milano.it, www.visitamilano.it, www.milanotour.eu
DISTANZA DA HOTEL: Verona 50 minuti- Milano 1 ora
TEMPO DI PERCORRENZA DEL PERCORSO: giornata intera

Prenota Online al MIGLIOR PREZZO GARANTITO

©2016 GesTur Italy Srl - P.Iva: 06729230968 - All right reserved.
Realizzazione Siti Web per Hotel | Powered by 5stelle*